Art. 17 - Comunicazioni
17.1 Comunicazioni Esterne
Ogni Associato è invitato a svolgere un importante e positivo ruolo di comunicazione degli scopi e delle attività de “Le Cudere”, fondamentale per rendere nota l’associazione e quindi anche per raggiungere gli scopi di promozione e valorizzazione del Territorio. Il passa-parola rimane un meccanismo molto efficace di comunicazione, l’uso delle tecnologie social può rendere ancora più potente questo meccanismo.
Pertanto è importante fare in modo che la comunicazione sia sempre tesa a trasmettere un’immagine, positiva, costruttiva e trasparente in merito alle attività, ai progetti, alle aspirazioni de “Le Cudere”.
Nel caso di comunicazioni scritte è sempre meglio utilizzare, ove siano disponibili, materiali e documenti creati dall’Associazione: brochure, pieghevoli, comunicati stampa, ecc..
In nessun caso è consentito prendere impegni o fare promesse a nome dell’Associazione che vadano oltre il livello di autonomia che deriva dall’incarico ricevuto o da una indicazione scritta da parte di un membro del Consiglio.

17.2 Comunicazioni tra i soci
La comunicazione tra i soci è linfa vitale per rinsaldare i legami personali di stima e rispetto che costituisce la struttura portante dell’Associazione. L’Associazione potrà raggiungere gli scopi statutari solo grazie alla capacità di stare insieme della squadra degli associati.
La disponibilità di strumenti di comunicazione potentissimi richiede cautela da parte di tutti e per questo motivo l’Associazione adotta come modello di riferimento il Manifesto della “comunicazione non ostile” http://paroleostili.com/manifesto/
17.3 Mezzi di Comunicazione
L'Associazione si avvale di diversi mezzi di comunicazione per divulgare notizie, comunicazioni ed informazioni ai propri Soci ed a chiunque sia interessato alle finalità associative perseguite. Esempi ufficiali sono, ma non si limitano a, i seguenti:
a) email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
c) pagina facebook:
d) gruppo whatsapp
e) Spazio collaborativo per i progetti: Trello
L'Associazione si riserva la facoltà di implementare i sopracitati con nuovi e ulteriori mezzi di comunicazione ogni qualvolta se ne senta la necessità o via sia pratica possibilità.
Ai membri del Consiglio Direttivo compete la gestione della comunicazione, della mailing list, delle relazioni esterne, della documentazione e della sua archiviazione e di quanto attenga alla vita dell'Associazione. Nello svolgere tali compiti possono essere aiutati da altri Soci.
Art. 18 - Trattamento dati personali
Il registro degli associati viene conservato nel rispetto delle vigenti normative sul trattamento e la tutela dei dati personali (D.Lgs. 196/03). Il titolare del trattamento è l'Associazione nella persona del legale rappresentante, il presidente in carica. I dati personali dei soci saranno conservati e trattati esclusivamente per uso interno e non verranno forniti a terze parti in alcun caso, ad eccezione delle Pubbliche Autorità alle quali, su richiesta, dovranno essere forniti per gli scopi previsti dalla legge.
ART. 19 - Disposizioni finali
Il presente regolamento entra in vigore dalla data di pubblicazione dello stesso.
Eventuali future e necessarie modifiche al Regolamento verranno prontamente pubblicizzate e comunicate ai soci mediante email. Decorsi 10 giorni dall'invio, senza che i Soci presentino osservazioni allo stesso, il Regolamento, come modificato, si intenderà conosciuto ed approvato dai Soci in ogni sua parte. L’Associazione